Monti sulla riforma del lavoro: la Spagna esempio da seguire

23 Febbraio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Sulla riforma del mercato del lavoro, la Spagna è un esempio da imitare. Lo ha detto il premier Mario Monti, nelle dichiarazioni congiunte al termine dell’incontro con il primo ministro di Spagna Mariano Rajoy.

“Sono molto positivamente impressionato dalla sua riforma del sistema bancario e del mercato lavoro: sono provvedimenti cruciali – ha affermato Monti – che vanno nella giusta direzione”.

Per questo “ho suggerito di attivare un contatto diretto tra i ministri tecnici per uno scambio di idee sul mercato del lavoro. Abbiamo molto da imparare l’uno dall’altro benchè le sfide sul mercato del lavoro non siano esattamente le stesse”.

——————————————

“Un governo che io stimo, come questo, ha il dovere di comportarsi secondo i criteri per il quale è stato nominato. In un momento di difficoltà la coesione sociale è un fatto importante, non si può istigare la gente alla ribellione, ma mi pare che stiano facendo questo”. Lo ha detto il numero uno della Cisl, Raffaele Bonanni, a Napoli.

“Il governo sfida politica e sindacati e non capisco che gioco sia questo. La questione dell’articolo 18 – ha aggiunto – è un falso problema. Qualsiasi strumento abbiamo offerto non ha prodotto risultati, è solo un pretesto per far passare l’idea che nelle aziende possano fare ciò che vogliono”.