Montefibre, creditori non si oppongono a ristrutturazione debito

9 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Montefibre informa che, con riferimento agli accordi di ristrutturazione dei propri debiti, nessun creditore o altro interessato ha proposto opposizione alla procedura in oggetto nel termine di 30 giorni, scaduto ieri 8 marzo c.a., dalla data di pubblicazione degli stessi accordi nel competente Registro delle Imprese. L’attuazione di tali accordi, si legge nella nota, é tuttavia subordinata all’emissione del decreto di omologazione da parte del Tribunale di Milano.