Mondo: Piaggio punta sul Vietnam e sul Brasile

27 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

E’ quasi pronto il piano industriale al 2010 del gruppo Piaggio, che punterà in particolare sullo sviluppo, anche produttivo, nei mercati del Vietnam e del Brasile. Lo ha anticipato ieri il presidente e amministratore delegato del gruppo Piaggio, Roberto Colaninno, partecipando a Bellagio alla presentazione di un nuovo prodotto della Moto Guzzi. “Stiamo lavorando per presentare al consiglio di amministrazione dell’11 aprile il piano al 2010, con proiezione al 2013 – afferma Colaninno – i nostri mercati di sviluppo all’interno del piano sono Vietnam e Brasile. In Vietnam abbiamo già una presenza commerciale importante, in Brasile no, l’obiettivo è aprire anche stabilimenti e avviare la parte commerciale”. Secondo Colaninno “immaginare quali tipi di moto si venderanno al 2013 è difficile, noi daremo nel piano delle linee guida basate su quattro punti fondamentali: qualità, in cui investiremo la maggior parte delle disponibilità finanziarie, produttività ed efficienza, comprensione delle esigenze della clientela e soddisfazione dei dipendenti”. Il gruppo Piaggio, dice ancora Colaninno, punterà anche su veicoli a tre e quattro ruote: “Gli stilisti stanno studiando l’evoluzione del vecchio Ape a tre ruote con un motore ibrido per un prodotto che sarà pronto a fine 2008”.