MOBILCOM, SCHMID VIOLA LEGGI BORSA TEDESCA

30 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Gerhard Schmid, amministratore delegato di Mobilcom AG, l’operatore tedesco di telefonia mobile partecipato da France Telecom, ha violato le leggi della borsa tedesca.

La società di revisione esterna, chiamata ad indagare da France Telecom, ha riscontrato l’irregolarità nell’acquisto del 5% del capitale di Mobilcom da parte di Millenium GmbH, società di consulenza controllata dalla moglie di Schmid.

La partecipazione serviva a garantire un programma di stock option legate al fatturato di Mobilcom, che, a questo punto, verrà cancellato.