Minute BoE, sono due i membri a stonare nel coro

20 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Per il quinto mese consecutivo il membro del comitato di politica monetaria della Bank of England (BoE), Andrew Sentance, ha votato contro il gruppo, preferendo un aumento di un quarto di punto del tasso d’interesse. Questa volta, però, c’è stato anche un altro membro a stonare nel coro: Adam Posen ha votato per mantenere i tassi allo 0,5% e per incrementare il programma di acquisto di asset di 50 miliardi di sterline a 250 miliardi. La politica monetaria può permettersi d’incoraggiare ancora la crescita economica, senza rischiare un aumento indesiderato dei prezzi. In assenza di stimoli aggiuntivi, si legge nelle Minute del BoE dell’ultima riunione del 6-7 ottobre scorso, l’inflazione cadrebbe ben al di sotto dell’obiettivo di medio termine. La votazione finale di lasciare i tassi al minimo storico dello 0,5% e di mantenere un programma da 200 mld di sterline, è stata approvata con una maggioranza di 7-2.