Ministero PA-Unioncamere: siglato protocollo d’intesa per attuazione decreto Brunetta

18 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Camere di commercio ancora più vicine alle imprese e pronte a coglierne le necessità. E’ quanto si ripromette di attuare Unioncamere con la sottoscrizione del Protocollo di intesa per l’attuazione del cosiddetto Decreto Brunetta. Il Protocollo, siglato dal Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione, Renato Brunetta, ed il Presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, stabilisce infatti che l’intero sistema camerale, con il supporto di Unioncamere, proceda nei prossimi mesi all’attuazione di quanto disposto dal Decreto legislativo 150/2009 recante la Delega al Governo per la promozione di politiche di innovazione dirette al miglioramento della qualità dei servizi pubblici, dell’efficacia, efficienza ed economicità delle pubbliche amministrazioni. L’applicazione della normativa rende indispensabile nelle pubbliche amministrazioni un complesso processo di revisione del sistema dei controlli interni, dei sistemi di valutazione e misurazione delle performance nonché l’introduzione di strumenti di valorizzazione del merito e della produttività. Si tratta peraltro di obiettivi che Unioncamere si era già assunta, aderendo al progetto del Ministro Brunetta “Mettiamoci la faccia”, la modalità attraverso la quale è possibile leggere la percezione degli utenti dei servizi, ed ha già avviato nei mesi scorsi un’iniziativa progettuale diretta a dotare le Camere di un più efficace ciclo di pianificazione e controllo attraverso la rivisitazione di metodologie, procedure e soluzioni organizzative.