MINISTERO ECONOMIA; DA PRODI SCUSE O DIMISSIONI

8 Aprile 2004, di Redazione Wall Street Italia

“Davanti all’Italia Prodi non ha alternative: scuse o dimissioni”. Questo il commento di fonti del ministero dell’economia alle dichiarazioni del portavoce del commissario Solbes dopo la diffusione da parte dell’Ansa delle anticipazioni delle previsioni del Fmi.

“Si prende finalmente atto dell’inversione ad U fatta dalla commissione Prodi. Dalla settimana scorsa – rilevano le stesse fonti – la commissione Prodi accusa l’Italia di essere oltre il 3%, oggi la accusa di essere oltre il 2%. Discorsi sul 2% sono radicalmente fuori dal Trattato di Maastricht. La commissione Prodi è stata palesemente vittima di una sindrome politica, ora lo conferma”. (ANSA).