Milano Fashion week: sfilate visibili per tutti in corso Vittorio Emanuele

16 Settembre 2019, di Alessandra Caparello

Si scaldano i motori per la Milano Fashion Week,  la settimana della moda con le collezioni della prossima primavera-estate 2020 si tiene dal 17 al 23 settembre 2019. Oltre 170 gli eventi in calendario tra mostre e sfilate che quest’anno hanno un comune denominatore, l’attenzione all’ambiente.

Sostenibilità e inclusione sono i valori fondamentali di questa edizione”, spiega Carlo Capasa, il  presidente della Camera Moda a Repubblica. Insieme a Livia Firth, Capasa presenterà al Teatro alla Scala la terza edizione del Green Carpet, ovvero l’Oscar della moda sostenibile.

La fashion week si inaugura ufficialmente martedì 17 settembre con la sfilata/evento di United Colors of Benetton ed entra nel vivo mercoledì 18 con A new awarness, l’appuntamento dedicato alla sostenibilità diffusa, dalla moda all’arte e via con Prada, Armani, Gucci, Dolce & Gabbana, Donatella Versace, Etro, Fendi, Ferragamo, Blumarine, Alberta Ferretti, Ermanno Scervino, Marni, Bottega Veneta e tante altre.  Le sfilate in calendario sono 58 e per la prima volta si potrà assistere alle passerelle, trasmesse in streaming, sul maxi schermo istallato in corso Vittorio Emanuele, all’angolo di piazza San Babila.

Durante la Fashion week. La città si animerà con numerose mostre tra cui  “Louis Vuitton Time Capsule Exhibition Milan” a Palazzo Reale, “Milano e moda omaggio a Gian Paolo Barbieri” a Palazzo Pirelli (dal 18 al 30 settembre 2019), “Wes Anderson Juman Malouf il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori” in scena alla Fondazione Prada, “1969/2019 Callas mai vista” al Savini Milano in via Ugo Foscolo 5 mentre domenica 22 settembre a Palazzo Mezzanotte in Piazza Affari sarà allestita la mostra “Suzhou Heritage” dedicata alla millenaria tradizione delle sete di Suzhou.