MILANO CORRE, BRILLANO UNICREDITO E MEDIASET

18 Marzo 2009, di Redazione Wall Street Italia

MILANO (Reuters) – La borsa di Milano è in rialzo alle prime battute sulla scia di Wall Street dopo i dati sulle case Usa migliori delle aspettative. Il mercato è anche in attesa dell’esito del Fomc della Fed questa sera e di eventuali nuove misure per favorire il credito. Acquisti su tutto il listino, in un mercato che comincia a sperare che il peggio della crisi sia passato. Alle 9,15 l’indice S&P/Mib sale del 2,36%, il Mibtel dell’1,8%.

Sopravvivere non e’ sufficiente: ci sono sempre grandi opportunita’ di guadagno. Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Costa meno di 1 euro al giorno. Clicca sul
link INSIDER

* UNICREDITO sale del 7%, con lo stoxx europeo in rialzo del 2,2%, dopo l’annuncio dei conti 2008 che vedono centrato il target di utile a 4 miliardi. La banca ha dato il mandato all’AD per la negoziazione delle condizioni di strumenti di capitale governativi fino a 4 miliardi destinati alla sottoscrizione del ministero delle Finanze austriaco, del ministero dell’Economia italiano e di investitori terzi. * MEDIASET sale di oltre il 5% dopo i risultati. * In generale bene i BANCARI, con INTESASANPAOLO che segna +4,8%, BANCO POPOLARE +3,3% anche dopo i recenti ribassi, POP MILANO + 2,5%. * TISCALI segna un rialzo teorico del 10% dopo che la società ha confermato che eventuali proposte per un ingresso di Renato Soru nel consiglio saranno esaminate da un cda domani.