MICROSOFT: INIZIA L’UDIENZA DI APPELLO

26 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

La Corte di Appello federale del Distretto di Columbia ha iniziato questa mattina l’udienza che vede i legali di Microsoft (MSFT – Nasdaq) impegnati nel sostenere le proprie ragioni contro la sentenza di primo grado, con cui era stata decretata la suddivisione della piu’ grande softwarehouse del mondo in due entita’ distinte.

Al posto del tradizionale panel di tre giudici, tuttavia, la corte ha deciso di presentarsi al completo – a eccezione di tre magistrati che sono stati ricusati – per prendere una decisione sul caso Microsot.

Sebbene l’intero panel di sette giudici possa essere ideologicamente dalla parte della societa’ di Bill Gates, sarebbe un errore ritenere che la Corte d’appello decida di rigettare il giudizio di primo grado emanato dal giudice Jackson.

“Non credo che il tradizionale approccio ‘conservatori verso liberal’ possa funzionare in questo caso – dice Willard Tom, un avvocato di Washington e membro della Federal Trade Commission – Tale approccio non ci aiuta a predirre i risultati dell’appello”.

Le speculazioni sulla decisione della corte continuano a crescere anche se – dicono gli esperti – una sentenza non dovrebbe arrivare prima di tre/sei mesi. L’udienza si concludera’ domani.

A meta’ mattinata il titolo guadagnava oltre il 2% portandosi sopra quoa $58.