Micron offre una maggior protezione e una gestione più efficace della partizione della NAND per

10 Giugno 2009, di Redazione Wall Street Italia

Micron Technology, Inc. (NYSE:MU), ha annunciato oggi la disponibilità di supporto per lo standard ratificato di recente JEDEC e·MMC 4.4 grazie al lancio del proprio portafoglio di soluzioni NAND gestite. I prodotti e·MMC 4.4 di Micron, destinati alle applicazioni mobili, offrono ora un maggior numero di opzioni per la sicurezza e la gestione della partizione della NAND permettendo in tal modo ai fabbricanti di cellulari di adottare in maniera fluida e agevole le nuove funzionalità offerte dalle memorie NAND. Micron sta accettando al momento ordinazioni di campioni per la consegna in luglio e prevede che la produzione sarà avviata nell’autunno del 2009. Racchiudendo in un singolo pacchetto l’unità di controllo della memoria flash e della memoria NAND, le soluzioni e·MMC di Micron semplificano la progettazione dell’interfaccia applicativa sgravando il processore ospitante dall’onere della gestione della memoria flash di livello ridotto. Lo standard e·MMC 4.4 è compatibile retroattivamente con gli standard MMC precedenti. “Alla luce dell’ampliamento crescente di contenuti, funzionalità e caratteristiche dei cellulari, ci si sta adoperando al fine di accertare che la tecnologia incorporata in detti dispositivi sia abbastanza flessibile da evolversi insieme alle piattaforme” ha dichiarato Eric Spanneut, Direttore del reparto Marketing memorie per prodotti mobili di Micron. “Micron sta lanciando prodotti che supportino lo standard e·MMC 4.4 per permettere ai propri clienti e partner di iniziare a progettare basandosi su una soluzione che riduce il numero di componenti e accresce la sicurezza del sistema.” La funzionalità per la gestione della partizione della NAND dello standard e·MMC 4.4 permette ai progettatori di configurare partizioni della NAND a cella multilivello (multi-level cell, MLC) perché agiscano come NAND a cella a singolo livello (single-level cell, SLC) e archivino ed eseguano in maniera sicura il codice di boot del cellulare. Tale gestione della NAND MLC consente di ovviare alla necessità di un chip SLC aggiuntivo permette di ridurre il numero di componenti, semplificare l’integrazione di prodotti e liberare spazio sul chip. Tra le altre novità offerte dallo standard e·MMC 4.4 sono da menzionarsi le funzionalità per una maggiore sicurezza che impediscono l’accesso non autorizzato al software critico del cellulare, compresi il codice di boot e il sistema operativo. Rientrano nelle funzionalità specifiche per la sicurezza la protezione da scrittura all’avvio, la protezione da scrittura permanente e il blocco sicuro della memoria. Tali funzionalità garantiscono l’integrità dei dati al loro trasferimento e archiviazione, nonché durante il riavvio e lo spegnimento del dispositivo. “Siamo favorevolmente colpiti dal nuovo standard e·MMC 4.4 ratificato attraverso JEDEC. I dispositivi mobili si stanno facendo sempre più sofisticati e diffusi ed è pertanto fondamentale che le soluzioni NAND gestite per l’archiviazione offrano delle funzionalità perfezionate per la sicurezza per garantire la massima protezione dei dati dei programmi. Intendiamo allineare e·MMC 4.4 con le nostre piattaforme future e siamo ansiosi di collaborare con Micron per quanto riguarda il suo nuovo portafoglio di prodotti e·MMC 4.4” ha affermato David Foster, Amministratore Delegato presso Microsoft. Le soluzioni e·MMC 4.4 di Micron, sviluppate usando la sua tecnologia NAND a 34 nanometri leader del settore, sono disponibili in densità da 2 a 32 gigabyte (GB). Per ulteriori informazioni sul portafoglio di prodotti si prega di visitare il sito Web all’indirizzo www.micron.com/products/nand/managed-nand. Informazioni di carattere generale su Micron Micron Technology, Inc. è uno dei maggior fornitori del mondo di soluzioni avanzate per semiconduttori. Per mezzo delle sue operazioni di portata globale, Micron produce e vende moduli di memoria DRAM e di memoria flash NAND, sensori di immagini CMOS ed altri componenti per semiconduttori, nonché moduli di memoria per l’uso in prodotti d’avanguardia per il settore IT, per i consumatori, il networking e la telefonia mobile. Le azioni ordinarie di Micron sono quotate presso la Borsa valori di New York (NYSE) sotto il simbolo MU. Per ottenere ulteriori informazioni sul conto di Micron Technology Inc., si prega di visitarne il sito Web all’indirizzo www.micron.com. Micron ed il relativo logo con l’orbita sono marchi commerciali di proprietà di Micron Technology, Inc. e-MMC è un marchio commerciale di proprietà di MultiMediaCard Association. Tutti gli altri marchi commerciali sono di proprietà dei rispettivi titolari. Il presente comunicato stampa contiene delle dichiarazioni di previsione in merito alla produzione di e-MMC 4.4. Gli eventi o risultati effettivi potrebbero discostarsi sostanzialmente da quelli contenuti nelle suddette dichiarazioni di previsione. Si prega di fare riferimento ai documenti depositati dalla società su base consolidata e a scadenza periodica presso la Commissione statunitense preposta al controllo della Borsa e delle società (Securities and Exchange Commission, SEC) ed in termini specifici al Modulo 10-K e al Modulo 10-Q depositati più di recente. I suddetti documenti contengono ed identificano alcuni fattori importanti che potrebbero dare adito a delle divergenze sostanziali tra i risultati effettivamente conseguiti dalla società su base consolidata e quelli contenuti invece nelle dichiarazioni aventi carattere di previsione (si veda la Sezione Determinati fattori). Sebbene la società ritenga che le aspettative espresse nelle dichiarazioni aventi carattere di previsione in oggetto siano ragionevoli, essa non può garantire i risultati, i livelli di attività, la performance o i progressi futuri. La società non si assume alcun obbligo di aggiornare le suddette dichiarazioni di previsione in un momento successivo alla data del presente comunicato stampa per conformarle ai risultati effettivi. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Micron Technology, Inc.Kirstin Bordner, [email protected]