MICROELETTRONICA ETNA VALLEY RILANCIA LA SFIDA

25 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Catania, 25 mag – Tre giganti della microelettronica hanno battezzato virtualmente a Catania uno dei più avanzati siti mondiali del settore. Sorgerà infatti nella città etnea il cuore strategico dl un nuovo protagonista della scena high tech, nato dalla joint venture tra i colossi StMicroelectronics, Intel e Francisco Partners. La struttura sarà localizzata nel Modulo M6 che sorge nella zona industriale di Catania. Lo stabilimento sarà completato entro un anno grazie a contributi a fondo perduto per circa 450 milioni. A regime, darà lavoro a 1.150 impiegati. Produrrà fette di silicio e tecnologie sui 12 pollici, ovvero le soluzioni più moderne della microelettronica di oggi. Il distretto tecnologico catanese Etna Valley rilancia così il suo importante ruolo nel settore hi-tech, dopo una crisi della società più rappresentativa di questa realtà industriale, l’italo-francese St Microeletronics, superata grazie all’accordo di collaborazione con le multinazionali californiane Intel e Francisco Partners.