Microban afferma che all’inizio di questa stagione di vacanze più della metà dei viaggiatori è

16 Luglio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Più della metà delle persone che hanno partecipato a una recente inchiesta si preoccupa di eventuali batteri sugli aeroplani, secondo quanto dice questa ricerca all’inizio della stagione di vacanza. Il cinquantatré percento dei viaggiatori ha detto di essere “preoccupato” o “molto preoccupato” per la presenza di batteri su coprisedili, cuscini e poggiatesta, secondo i dati raccolti dalla ricerca eseguita per conto di Microban Europe. Inoltre il 52% degli intervistati ha affermato di essere altrettanto ansioso a causa dei batteri sui tavolini, sui braccioli e sul retro degli schienali. Le loro preoccupazioni sottolineano quanto scoperto dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie in merito a virus e batteri, che possono sopravvivere per molte ore sulle superfici di sedili, braccioli, tavolini, telecomandi e all’interno delle tasche poste dietro ai sedili. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Paperchase Public RelationsSimon Wells, 01283 711311 / 07768 912430e-mail [email protected]