MFS, primo fondo sul credito europeo

1 Aprile 2019, di Alessandro Chiatto

 MFS Investment Management, società di gestione patrimoniale guidata in Italia da Andrea Baron (nella foto) ha annunciato il lancio di MFS Meridian® Funds – Euro Credit Fund, un nuovo fondo che punta a sovraperformare il Bloomberg Barclays Euro-Aggregate Corporate Index su un intero ciclo di mercato.

Il lancio di MFS Meridian® Funds – Euro Credit Fund arricchisce la gamma di prodotti obbligazionari di MFS, che include strategie sul credito globale, sul credito statunitense, sul segmento high yield e sul debito emergente.

Il fondo è cogestito da Pilar Gomez-Bravo, a capo del team fixed income europeo, e da Andy LiPortfolio Manager obbligazionario. Dalla sede di Londra, entrambi si occupano della definizione del budget di rischio, dell’asset allocation, della costruzione del portafoglio, delle decisioni finali di acquisto e di vendita, nonché della gestione del rischio. In qualità di Institutional Portfolio ManagerOwen Murfin parteciperà al processo di ricerca e alle discussioni strategiche, lavorando a stretto contatto con i clienti per definire la strategia e il posizionamento del portafoglio.

L’obiettivo d’investimento del fondo è conseguire un rendimento totale, guardando alla generazione di income e alla crescita del capitale. Si basa sulla convinzione che le obbligazioni societarie siano caratterizzate da inefficienze costanti e prende quindi in considerazione fattori tecnici e strutturali più ampi nell’ambito dei mercati del credito globali, nell’ottica di prevedere gli andamenti futuri.

Il fondo investe prevalentemente (almeno il 70%) in strumenti di debito corporate investment grade denominati in euro, con la possibilità di investire anche in strumenti di debito con rating inferiore a investment grade, strumenti di debito di emittenti pubblici o legati al settore pubblico, strumenti cartolarizzati e strumenti di debito denominati in valute diverse dall’euro, inclusi strumenti di debito di emittenti dei paesi emergenti.