MERRILL POSITIVA SULLA TECNOLOGIA

21 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Nonostante la crisi attuale, il mondo degli investimenti avra’ presto la tecnologia di nuovo al centro degli interessi.

E’ questa la conclusione di due importanti personaggi che lavorano presso il primo broker del mondo, Merrill Lynch.

Wall Street Italia li ha ascoltati lunedi’ sera a un simposio privato a New York dedicato alle prospettive sul futuro dell’investimento in tecnologia.

Nei prossimi giorni, tra mercoledi’ e venerdi’, presenteremo ai nostri lettori una serie di report dettagliati sui diversi punti di vista, nella sezione Insider.

Intanto eccone un’anticipazione.

David Weild, vice presidente del Nasdaq, rivela quali vantaggi competitivi permetteranno alla borsa elettronica di tornare il punto di riferimento delle aziende in cerca di investitori sul mercato.

Il Nasdaq e’ destinato a vincere

Steven Milunovich, technology strategist della banca d’affari, identifica i settori e le aziende meglio posizionate per diventare i prossimi leader nella tecnologia del futuro, attraverso un complesso modello di analisi.

Quali saranno i prossimi leader del tech?

John McKinley, vice presidente di Merrill Lynch e responsabile per gli investimenti in tecnologia della banca, espone un quadro sulle prospettive e le esigenze che le aziende affronteranno dal punto di vista dei budget di spesa sulla tecnologia.

Cosa serve per vincere nella tecnologia