Società

MERRILL LYNCH PAGA DANNI PER RATING ‘BUY’

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Merrill Lynch ha accettato di pagare $400.000 per porre fine alla causa civile intentata da uno dei suoi clienti.

Debases Kanjilal, l’investitore danneggiato, ha sostenuto di aver continuato ad acquistare titoli della societa’ Internet Infospace (INSP – Nasdaq) seguendo la raccomandazione “buy” dell’analista di Merrill Lynch Henry Blodget e di aver perso circa $500.000.

L’accusa, e il conseguente accordo extragiudiziale, va a coronare la controversia che da qualche tempo circonda le banche d’affari e gli analisti, accusati di conflitti d’interesse.

Blodget, avrebbe – secondo l’accusa – consigliato l’acquisto di Infospace per sostenere un vantaggioso affare finanziario per Merrill Lynch.

Ora, questo caso potrebbe aprire le porte a una serie di cause simili, in cui gli investitori potrebbero chiedere il risarcimento dei danni dopo le perdite subite dal crollo dei titoli high-tech. Molti analisti di alto profilo, hanno infatti mantenuto le raccomandazioni d’acquisto sui tecnologici anche dopo il crollo.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:
SPECIALE: BUFERA SUGLI ANALISTI FINANZIARI /4

SPECIALE: BUFERA SUGLI ANALISTI FINANZIARI /3
SPECIALE: BUFERA SUGLI ANALISTI FINANZIARI /2
SPECIALE: BUFERA SUGLI ANALISTI FINANZIARI /1