MERRILL: IL CICLO ECONOMICO SARA’ A ‘W’ O ‘\’

23 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Merrill Lynch continua a prevedere una dinamica del ciclo economico a “W” (*) o, ancora peggio, a “\”, distinguendosi dal consensus di mercato che prevede un recupero a breve dell’economia e quindi uno scenario a “U” o a “V”.

La banca d’affari ritiene che la probabilita’ che il ciclo si evolva in una curva a “U” o “V”, e’ solamente del 20%. Mentre assegna un 40% di possibilita’ sia all’evento “W” che “\”.

Gli economisti di Merrill ritengono pero’ molto difficile allo stato attuale capire esattamente in quale di quest’ultimi due scenari si evolvera’ il ciclo.

Ma sostiene che analizzando 10 indicatori economici, ben 5 spingono per una dinamica a “\”, 3 sono neutrali, e solo 2 sono per una “W”.

Se quindi, come sembra, l’economia potrebbe non recuperare a breve e seguire quindi un percorso a “\”, allora i settori su cui puntare in questo momento sarebbero quello della salute (farmaceutici, ecc.), dei beni di prima necessita’ e in generale delle azioni a piu’ alta qualita’, con uno scenario deflazionistico.

Se la curva dovesse essere a “W” allora sarebbe meglio investire sui titoli del settore energia e utilities. Lo scenario sarebbe in questo caso inflazionistico.

(*) Andamento a
W: calo, ripresa piccola, un altro calo, ripresa finale;
L: calo e poi ripresa piatta.
V: calo e ripresa veloce e repentina
\: calo continuo
U: calo con ripresa “dolce”.