MERRILL: ENNESIMA REVISIONE AL RIBASSO SU INTEL

7 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Merrill Lynch ha dichiarato che l’ allarme lanciato dal colosso Intel (INTC – Nasdaq) dopo la fine della seduta di giovedi’ e’ stato “scioccante”.

Immediata e’ stata la reazione della banca d’affari che ha ridotto le stime sull’utile per azione del 2002 dai precedenti 75 centesimi a quota 62 centesimi.

Rivisti al ribasso anche le previsioni sugli utili per azione del 2003 da 98 centesimi a 96 centesimi.

L’analista Joseph Osha ha commentato che le dichiarazioni del colosso hanno annullato le speranze degli investitori, considerato l’outlook debole relativo alle vendite. Non solo. Osha ha aggiunto che nei prossimi trimestri esiste ancora un rischio di dowside per il titolo.

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA, presenti sul circuito Island ECN, che trovate sul menu in cima alla pagina, nella sezione Mercati.