Merkel: “Non sono sicura che il progetto euro funzionerà”

18 Luglio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Angela Merkel si e’ detta ottimista sulla risoluzione della crisi del debito europeo malgrado le persistenti difficolta’. Detto questo per la Cancelliera tedesca “va anche precisato, naturalmente, che il progetto non e’ ancora stato costituito in un modo tale da offrire la certezza che tutto vada bene alla fine”. A queste condizioni, insomma, Merkel non e’ sicura che funzionera’.

“Dobbiamo continuare a lavorarci sopra”, ha spiegato Merkel in una intervista alla tv baverese e pubblicata sul sito del suo partito, l’Unione dei Cristiani Democratici (CDU in nell’acronimo tedesco) poi ripresa dall’agenzia di stampa Dow Jones.

Nell’intervista – a cui non e’ stato dato grande risalto perche’ c’e’ evidentemente sempre chi vuole vedere il bicchiere mezzo pieno – la Cancelliera ha aggiunto che “sono tuttavia ottimista sul fatto che ce la faremo”. Pur prendendo le frasi con le molle, va notato che se non ci crede nemmeno il capo di governo della maggiore economia dell’area euro, allora c’e’ da preoccuparsi.

Merkel ha poi ricordato che la Germania riuscira’ a uscire piu’ forte da questa crisi, la piu’ grave dai tempi della Grande Depressione di fine Anni 30. Allo stesso tempo la leader della che il paese non e’ un’isola felice e che la maggiore economia d’Europa non puo’ andare bene se gli altri paesi della regione sono oppressi dalla recessione.

“Adesso capiamo che possiamo fare bene solo se anche i nostri vicini d’Europa vanno bene”. Il concetto e’ “cresciamo solo se prosperano gli altri”.