Mercato premia piano industriale di Datalogic

4 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sembrano essere piaciuti agli investitori i target per il 2012 annunciati oggi da Datalogic. Il cda del gruppo ha approvato il Piano Industriale 2010-2012, stimando ricavi pari a 420-430 mln nel 2012, con un ebitda pari a 60-65 mln ed un ebitda margin tra il 14-15%. Il roe è visto al 18-20% mentre la posizione finanziaria netta dovrebbe migliorare a -25 o -35 milioni di euro. Secondo l’Amministratore Delegato, Mauro Sacchetto, la società di lettori di codici a barre è pronta “ad affrontare le sfide del mercato e a riprendere una fase di crescita ed espansione futura, anche attraverso linee esterne”. Sulla borsa milanese il titolo Datalogic sta registrando una plusvalenza dell’1,24% a 4,5 euro, dpo aver toccato un massimo intraday a 4,5875 euro. Boom di scambi per circa il doppio dell’intera vigilia.