Società

MERCATO IMMOBILIARE E SISTEMA FINANZIARIO

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Il settore immobiliare riveste un ruolo centrale per l’andamento dell’attività produttiva e per la stabilità finanziaria. Questo lavoro analizza le tendenze del comparto in Italia, utilizzando informazioni di natura sia reale sia finanziaria. Dopo la fase di contrazione registrata in concomitanza con la crisi finanziaria e con il più generale calo dell’attività produttiva, il comparto immobiliare mostra segnali di attenuazione della fase negativa.

Rimangono tuttavia ampi margini di incertezza. In questo contesto nei mesi più recenti il flusso di nuove sofferenze in rapporto alle consistenze del totale dei prestiti alle famiglie e alle imprese di costruzioni ha raggiunto i valori più elevati dall’inizio del decennio.

Il lavoro analizza inoltre tre temi di natura strutturale. In primo luogo si esamina l’attività e la cornice normativa dei fondi comuni d’investimento immobiliari italiani. Successivamente si analizza il trattamento fiscale delle abitazioni a uso residenziale, con riferimento al possesso, alla locazione e ai trasferimenti di immobili. Infine si studia l’impatto sui prezzi delle case derivante dalla crescente domanda di servizi abitativi da parte degli immigrati.

Leggere il testo integrale dell’Occasional Paper di Banca d’Italia:

n. 59 – L’andamento del mercato immobiliare italiano e i riflessi sul sistema finanziario.

di Fabio Panetta (coordinatore), Roberto Sabbatini, Francesco Zollino, Michele Leonardo Bianchi, Marcello Bofondi, Fabrizio Borselli, Guido Bulligan, Alessandro Buoncompagni, Mario Cappabianca, Luisa Carpinelli, Agostino Chiabrera, Francesco Columba, Guido de Blasio, Alessio D’Ignazio, Cristina Fabrizi, Carlo Gola, Federico Maria Signoretti, dicembre 2009.