MERCATI USA: SCOMMETTERE SUI FONDI

31 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

La difficile situazione che aleggia tra i mercati azionari sta esortando molti analisti a consigliare agli investitori manovre finanziarie complesse ma non per questo da sottovalutare.

Una soluzione alle cattive performance, stando a un recente report emesso da Goldman Sachs potrebbe essere quello delle opzioni sugli Exchange Traded Funds (ETF)**.

Diversamente dagli investitori nei classici fondi d’investimento coloro che decidono di affidarsi
agli ETF posso usare tutte le strategie proprie di un derivato.

“Le opzioni sugli ETF danno agli investitori la possibilita’ di detenere un portafoglio diversificato in un solo titolo’, ha sottolineato Micheal Schwartz di CIBC Oppenheimer”.

In questo momento sono piu’ di cento gli ETF scambiati sui mercati americani.

L’American Stock Exchange rappresenta per il momento il mercato principale, il New York tock Exchange scambia ora il QQQ, mentre mercoledi’ 1 agosto a trattare la tracking stock*** del Nasdaq 100 ci sara’ anche il Chicago Board Options Exchange.

(**)ETF: Tracking stock che rispecchiano l’andamento di un paniere di titoli.

(***)Tracking stock: titolo il cui valore e’ collegato alla performance di una divisione della societa’ e non a quella della societa’ nella sua interezza.

Copyright Barron’s in esclusiva per Wall Street Italia, Inc.

(*) Erin E. Arvedlund e’ editorialista per il settimanale finanziario Barron’s.