MERCATI USA: LA PAROLA D’ORDINE E’ LA CAUTELA

2 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Christine Callies, chief investment strategist per la sezione mercati americani di Merrill Lynch, consiglia ‘cautela’ agli investitori nonostante le cose sembrano dirigersi sulla giusta via.

L’analista della prestigiosa banca d’affari sostiene che il settore high tech potrebbe continuare ad oscillare intorno alla soglia attuale per un po’ di tempo prima di riprendersi.

“L’indice di settore dei semiconduttori (SOX – PHLX) e quello relativo al comparto high tech (TXX – CBOE) hanno raggiunto il fondo da un po’ di tempo – sottolinea Callies in un’intervista alla rete televisiva CNBC – Questo indica che i titoli tecnologi dovrebbero mantenersi sui livelli attuali per qualche tempo senza quindi scendere piu’ in basso”.

L’analista di Merrill Lynch sottolinea come questo potrebbe segnare l’inizio di una ripresa, seppur lenta.

Tra i titoli consigliati, Callies predilige i produttori di chip – ripetendo i commenti positivi che la banca ha pubblicato mercoledi’ prima dell’apertura dei mercati USA – e quelli del settore sanitario.

In quest’ultimo la preferenza va a Pfizer (PFE – Nyse) e Schering-Plough (SGP – Nyse).

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


CHIP: PER MERRILL IL PEGGIO E’ PASSATO, NON PER PC