MERCATI USA: COHEN TAGLIA TARGET 2001 SU S&P

21 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Abby Joseph Cohen, chief investment strategist di Goldman Sachs e uno dei guru piu’ seguiti (e criticati) a Wall Street, ha ridotto il target 2001 sull’indice Standard & Poor’s 500 portandolo da 1.550 a 1.500.

Cohen, che solo il primo agosto aveva confermato le sue stime sostenendo che il ‘peggio era passato’ per mercati finanziari ed economia, non e’ che l’ultima degli analisti di Wall Street a ridurre il target sull’S&P 500.

Il target sui 12 mesi e’ ora di 1.550 punti per l’indice delle societa’ USA a piu’ alta capitalizzazione.

La strategist ha inoltre fatto sapere di attendersi nel 2001 utili operativi di $51 per azione per le societa’ contenute nell’indice S&P 500, mentre nel 2002 di $56 per azione.