Mercati spenti, banche prese di mira

10 Aprile 2017, di Daniele Chicca

Le tensioni geopolitiche e le ultime novità provenienti dal comparto bancario innervosiscono gli investitori sui mercati finanziari internazionali. Mentre Russia e Iran minacciano di rispondere con forza all’attacco degli Usa alla base militare siriana del governo di al-Assad gli Stati Uniti hanno incrementato il loro contingente militare nella penisola coreana. Il ministro degli Esteri Angelino Alfano, che oggi preside il G7 di Lucca, ha detto che i bombardamenti americani come rappresaglia ai raid con armi chimiche contro i civili del regime siriano, potrebbero offrire un’opportunità per trovare una soluzione politica alla guerra civile lunga più di cinque anni.

In Francia la battaglia politica entra nel vivo: quando mancano due settimane al primo turno delle elezioni presidenziali, i quattro candidati favoriti sono chiusi in un fazzoletto (4 punti separa Le Pen, Macron, Fillon e Mélenchon). Pesante il settore bancario, Ubi Banca cede dopo l’ok dei soci all’aumento di capitale, mentre in Inghilterra Barclays paga l’inchiesta aperta dalle autorità su un programma di identificazione di un informatore in seno al gruppo, che vede coinvolto in prima persona il direttore generale Jes Staley.

Lasciate qui sotto commenti, news e rumor dalle sale operative, consigli, strategie di investimento, le vostre esperienze e tutto quello che vi passa per la testa. Tutti gli aggiornamenti di borsa sul LIVE BLOG (SOTTO), con flash di notizie e grafici.

Il Liveblog è terminato

Daniele Chicca 10 Aprile 20179:43

Quando sono passati circa trenta minuti dall’avvio delle contrattazioni in Europa, la situazione è negativa per le principali Borse del continente.

Daniele Chicca 10 Aprile 20179:45

I titoli Barclays cedono più di otto punti percentuali dopo l’apertura da parte di due organi di controllo britannici di un’inchiesta contro il suo direttore generale Staley, accusato di aver aiutato a individuare l’identità di un informatore interno alla banca.

Daniele Chicca 10 Aprile 20179:45

I titoli Barclays cedono più dell’8% dopo l’apertura da parte di due organi di controllo britannici di un’inchiesta contro il suo direttore generale Staley, accusato di aver messo in piedi un programma per scoprire l’identità di un informatore interno alla banca.

Daniele Chicca 10 Aprile 201711:05

Stamattina si allarga ulteriormente lo Spread tra Btp e Bund tedeschi decennali. Dopo aver archiviato la settimana passata, nonostante le note tensioni geopolitiche, sotto i 200 punti base, oggi il differenziale tra il Btp di riferimento con scadenza giugno 2027 e il titolo tedesco di pari durata vale 204 punti. Il rendimento sale al 2,27% dal 2,21% della chiusura di venerdì. Sale anche lo Spread tra Oat e Bund decennali, dopo che gli ultimi sondaggi danno il candidato della sinistra radicale Jean-Luc Mélenchon in rimonta, a braccetto con Fillon (19%) a ridosso della coppia di testa formata da Macron e Le Pen (23%).

Daniele Chicca 10 Aprile 201711:18

Piazza Affari cede al momento lo 0,28% a 20.243 punti, una prova in linea con quella del resto dell’azionario europeo. Particolarmente pesanti Pop Emilia, Mediobanca, Enel e Telecom Italia. Si muove invece in controtendenza all’interno di un comparto bancario sottotono, Banca Carige.

In luce si mette anche Fincantieri, favorita dalla nota di Banca Akros, che cita un autorevole sito internet secondo il quale la Marina Usa starebbe considerando un ammodernamento delle proprie fregate in futuro. Il piano, stima il broker, potrebbe avere conseguenze positive per il gruppo cantieristico.

Daniele Chicca 10 Aprile 201712:49

I future sulla Borsa Usa sono poco variati in attesa di un nuovo intervento di Janet Yellen. I mercati non sono a loro agio, questa è la sensazione che si percepisce nelle sale operative secondo Bloomberg. Sensazione confermata dal massimo dall’elezione di Trump raggiunto dal barometro di Credit Suisse sulla paura dei trader.

Daniele Chicca 10 Aprile 201712:51

Sul valutario dollaro nei pressi dei massimi di tre settimane, dopo che i membri della banca centrale Usa William Dudley e James Bullard hanno fatto capire che ci vorrebbero nuove strette monetarie. Questa settimana prende poi il via la stagione delle trimestrali.

Daniele Chicca 10 Aprile 201712:52

I future sulla Borsa Usa sono poco variati in attesa di un nuovo intervento di Janet Yellen. I mercati non sono a loro agio, questa è la sensazione che si percepisce nelle sale operative secondo Bloomberg, confermata dal massimo dall’elezione di Trump raggiunto dal barometro di Credit Suisse sulla paura dei trader.

Daniele Chicca 10 Aprile 201712:54

Stamattina si allarga ulteriormente lo Spread tra Btp e Bund tedeschi decennali. Dopo aver archiviato la settimana passata, nonostante le note tensioni geopolitiche, sotto i 200 punti base, oggi il differenziale tra il Btp di riferimento con scadenza giugno 2027 e il titolo tedesco di pari durata vale 204 punti. Il rendimento sale al 2,27% dal 2,21% della chiusura di venerdì. 

Sale anche lo Spread tra Oat e Bund decennali, dopo che gli ultimi sondaggi danno il candidato della sinistra radicale Jean-Luc Mélenchon in rimonta, a braccetto con Fillon (19%) a ridosso della coppia di testa formata da Macron e Le Pen (23%). Il rendimento del decennale tedesco cede 0,4 punti base allo 0,224%.

Daniele Chicca 10 Aprile 201713:36

L’analista tecnico Gaetano Evangelista pone l’accento su un fenomeno che ha colto la sua attenzione e che deve fare riflettere chi investe alla Borsa di Milano. 

Guardando al mercato delle opzioni, si scopre che la domanda di contratti put (che quindi scommettono su un calo del listino azionario) è su livelli record rispetto a quella dei contratti call. Gli investitori istituzionali (si direbbe) hanno scambiato opzioni call in misura superiore a due volte rispetto alle call, in ben sei delle ultime 14 sedute: “un fenomeno talmente raro”, scrive il graficista”, che negli ultimi sedici anni è stato registrato in tutto soltanto altre due volte, come si può notare”.

Daniele Chicca 10 Aprile 201713:37

L’analista tecnico Gaetano Evangelista pone l’accento su un fenomeno che ha colto la sua attenzione e che deve fare riflettere chi investe alla Borsa di Milano. Guardando al mercato delle opzioni, si scopre che la domanda di contratti put (che quindi scommettono su un rialzo del listino azionario) è su livelli record rispetto a quella dei contratti call. Gli investitori istituzionali (si direbbe) hanno scambiato opzioni put in misura superiore a due volte rispetto alle call, in ben sei delle ultime 14 sedute: “un fenomeno talmente raro”, scrive il graficista”, che negli ultimi sedici anni è stato registrato in tutto soltanto altre due volte, come si può notare”.

Daniele Chicca 10 Aprile 201714:08

L’oro e gli altri metalli denominati in dollari stanno pagando la forza del biglietto verde quest’oggi.

Daniele Chicca 10 Aprile 201714:10

Non è invece il caso del petrolio, che oggi scambia in rialzo di oltre l’1% con il contratto sul Brent che vale più di 55 dollari al barile, anche se gli analisti di Kames Capital stimano che i prezzi resteranno più bassi di quello che si aspetta in generale il mercato.

Daniele Chicca 10 Aprile 201714:13

Quest sempre per via dei soliti problemi di offerta in eccesso a cui si uniscono metodi sempre più avanzati di estrazione del greggio. Stephen Jones, chief investment officer del broker, ritiene che il calo di più del 10% del mese scorso delle quotazioni non sia un caso isolato.

Il balzo delle scorte non è il solo fattore negativo dietro a un simile andamento negativo. Jones cita anche il contesto in cambiamento anche sul fronte della domanda. Il potenziale per un rialzo è di conseguenza decisamente limitato.

“Dopo la recessione i gruppi attivi nell’esplorazione e produzione di petrolio e anche quelli focalizzati nel gas di scisto ora sono in grado di operare in un contesto di prezzi bassi”.

Daniele Chicca 10 Aprile 201714:50

In vista delle elezioni presidenziali francesi, Goldman Sachs suggerisce di tenere posizioni brevi sui future sugli Oat, i bond governativi del paese, con scadenza a giugno. Lo riferisce Reuters.

Il primo turno delle elezioni più attese dell’anno si tiene il 23 aprile, mentre il secondo e decisivo round si svolgerà il 7 maggio. Gli ultimi sondaggi danno in rimonta intorno al 19% dei consensi i due candidati outsider Jean-Luc Mélenchon, della sinistra radicale, e il leader del centro destra Francois Fillon, mentre la coppia di testa Emmanuel Macron, candidato indipendente di centro, e Marine Le Pen, del Front National, è in discesa al 23%.

Daniele Chicca 10 Aprile 201715:07

L’analista tecnico Gaetano Evangelista pone l’accento su un fenomeno che ha colto la sua attenzione e che deve fare riflettere chi investe alla Borsa di Milano. 

Guardando al mercato delle opzioni, si scopre che la domanda di contratti put (che quindi scommettono su un calo del listino azionario) è su livelli record rispetto a quella dei contratti call. Gli investitori istituzionali (si direbbe) hanno scambiato opzioni put in misura superiore a due volte rispetto alle call, in ben sei delle ultime 14 sedute: “un fenomeno talmente raro”, scrive il graficista”, che negli ultimi sedici anni è stato registrato in tutto soltanto altre due volte, come si può notare”.

Daniele Chicca 10 Aprile 201715:19

Migliora l’andamento dei future sui principali indici della Borsa Usa.

Daniele Chicca 10 Aprile 201715:38

Avvio positivo ma senza grande entusiasmo per Wall Street.

Daniele Chicca 10 Aprile 201715:40

Grazie al rimbalzo di aprile, i prezzi del petrolio intanto tornano a scambiare sui livelli visti nel primo trimestre dell’anno.

Daniele Chicca 10 Aprile 201715:48

La ripresa economica dell’area euro continuerà malgrado il persistere dei rischi e delle incertezze politici nel mondo. Lo ha detto il presidente della Bce nel suo report annuale, tra le righe del quale vengono confermate le strategie di politica monetaria attuate sinora. Se da un lato la Bce non è ancora pronta a fare un passo indietro su tassi di interesse e strategie di espansione monetaria, dall’altro stanno crescendo le pressioni per un disfacimento graduale del piano di Quantitative Easing e per un ritorno alla normalità.

L’incertezza politica persisterà nel 2017, ma siamo fiduciosi nel fatto che la ripresa dell’economia, alimentata dalla nostra politica, continuerà”, si legge nel rapporto pubblicato oggi in cui Draghi ha riaffermato che la Bce continuerà a rispettare il suo mandato. Il 2016 è stato il miglior anno dalla crisi, in risposta alla quale la Bce ha tagliato i tassi allo zero e varato un maxi programma di acquisto di Bond. La Bce dovrà decidere quest’anno se vuole mettere fine al programma di QE da gennaio 2018, cosa che la Germania e gli esponenti più ‘falchi’, ovvero con una visione meno accomodante, del board chiedono da tempo.

Daniele Chicca 10 Aprile 201716:09

Giornata storica per Tesla, che diventa la prima casa automobilistica per capitalizzazione dopo aver sorpassato General Motors. Il mercato guarda avanti e al futuro dell’industria e non al presente. La casa guidata da Elon Musk ha venduto circa 76 mila vetture elettriche nel 2016, mentre ben 10 milioni di auto con marchio GM sono state acquistate negli Stati Uniti nello stesso periodo.

Daniele Chicca 10 Aprile 201716:23

In Europe listini in rosso con la Borsa di Parigi che sta rispondendo alle possibilità crescenti di passaggio al secondo turno del candidato di sinistra Jean-Luc Mélenchon alle prossime elezioni presidenziali. Un secondo round Mélenchon-Le Pen sarebbe lo scenario più da incubo per i mercati. In allargamento lo Spread Oat-Bund.

Daniele Chicca 10 Aprile 201716:32

Ecco l’andamento del differenziale tra Oat e Bund decennali. I bond francesi sono colpiti dalle vendite e lo Spread con i rendimenti dei titoli omologhi tedeschi a 10 anni si è ampliato di 70 punti base. 

Daniele Chicca 10 Aprile 201716:33

Ecco l’andamento del differenziale tra Oat e Bund decennali. I bond francesi sono colpiti dalle vendite e lo Spread con i rendimenti dei titoli omologhi tedeschi a 10 anni si è ampliato sopra 70 punti base.

Daniele Chicca 10 Aprile 201717:04

Qualche rialzista sta tornando alla carica a Wall Street.

Daniele Chicca 10 Aprile 201717:45

Il listino Ftse MIB chiude in calo di mezzo punto percentuale. In cima al listino i titoli Banca Generali, Moncler e Fineco. Vendite sul resto del comparto bancario con Mediobanca (-2,05%) che chiude in fondo al listino. Male anche Enel nonostante le notizie di giornata che la vedono protagonista di importanti investimenti. Fuori dal listino principale bene Avio, al debutto a Piazza Affari, e Fincantieri

Daniele Chicca 10 Aprile 201717:45

Il listino Ftse MIB chiude in calo di mezzo punto percentuale. In cima al listino i titoli Banca Generali, Moncler e Fineco. Vendite sul resto del comparto bancario con Mediobanca (-2,05%) che chiude in fondo al listino. Male anche Enel nonostante le notizie di giornata che la vedono protagonista di importanti investimenti. Fuori dal listino principale bene Avio, al debutto a Piazza Affari, e Fincantieri.

Daniele Chicca 10 Aprile 201717:45

Tra gli altri mercati, tra le materie prime, il contratto sul petrolio Wti è scambiato a 53 dollari al barile, dopo aver raggiunto i massimi da inizio marzo. Il prezzo del greggio è sostenuto dalla chiusura del più grande giacimento petrolifero della Libia e dall’incremento delle tensioni dopo l’attacco missilistico Usa in Siria.

Daniele Chicca 10 Aprile 201717:46

Sul valutario, il dollaro Usa si rafforza sull’euro con la moneta unica che scende ai minimi da un mese nei confronti della divisa americana, in un mercato che torna a scontare un certo nervosismo per le elezioni presidenziali in Francia dopo la pubblicazione degli ultimi sondaggi, dimostrazione che la sfida sarà molto equilibrata.