Mercati: si prepara un “Cigno Nero” da 46 trilioni di dollari

10 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Nei prossimi 5 anni i mercati finanziari mondiali rischiano di subire una “tempesta perfetta” da 35 mila miliardi di euro. L’allarme lo lancia l’agenzia S&P nel suo rapporto sul credito globale intitolato ‘The Credit Overhang: Is A 46 Trillion Dollar Perfect Storm Brewing?’.

S&P stima in 35 mila miliardi di euro (46 mila miliardi di dollari) il fabbisogno finanziario totale che andra’ rifinanziato a livello globale. Piu’ nel dettaglio, secondo l’agenzia, le societa’ non finanziarie di Usa, Gran Bretagna, Europa, Cina e Giappone avranno bisogno di 30 mila miliardi di nuovo debito per rifinanziare i propri bond in scadenza e i prestiti erogati nel periodo pre-crisi, oltre a 13-16 mila miliardi di dollari di nuovi capitali freschi per finanziare la crescita.

“Questa massa ingente di debiti del settore non finanziario – nota S&P – aumentera’ potenzialmente il razionamento del credito, mentre dovranno ristrutturare i propri bilanci e gli investitori dovranno riassestare le loro soglie di ritorno dai rischi”. “Combinata con la crisi dell’Eurozona, la ripresa Usa e il rallentamento della Cina, tutto cio’ aumenta i rischi al ribasso di una tempesta finanziaria perfetta sui mercati globali del credito”.