Mercati: qualsiasi asset offre rendimenti bassi: il report

3 Ottobre 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – Il quarto trimestre inizia con una doccia fredda. Uno dei piu’ autorevoli guru della finanza americana offre previsioni poco incoraggianti per gli investitori.

Nella migliore delle ipotesi l’economia vivra’ una fase di “nuovo normale”, nella peggiore una seconda recessione. Ne’ bond, ne’ azioni, ne’ l’immobiliare convengono. Sono sopravvalutati per via di una serie di fattori. Tutto quello che c’e’ da sapere per prepararsi alla fine del 2011.