Mercati: le due mosse intelligenti degli investitori durante la pandemia

5 Giugno 2020, di Alessandra Caparello

Quando si tratta di investire, si guarda con spirito di emulazione ai miliardari più famosi al mondo, capaci di smuovere i mercati, come l’oracolo di Ohama Warren Buffett. Ogni scelta che Buffett e soci fanno è attentamente esaminata dagli investitori medi che cercano di prendere spunti.

E in tempi come questi, in cui i mercati sono in continua evoluzione e le prospettive a breve termine sono incerte, può essere ancora più allettante del solito osservare cosa fanno gli investitori ricchi e di successo e guardare a loro per avere una guida o una rassicurazione. Appare confortante apprendere che le persone più ricche si attengono, in gran parte, ad alcuni principi fondamentali e mettono in pratica due cose soprattutto, come dimostrano i dati.

Cosa fanno i grandi investitori durante la pandemia

In primis restano sul mercato. Anche se i mercati azionari sono scesi del 34% alla fine di febbraio, molte persone facoltose hanno tenuto duro e nel complesso, l’80% degli investitori ha mantenuto la rotta durante la volatilità del mercato nel primo trimestre, secondo i dati di Bankrate.

Secondo il sondaggio trimestrale di UBS Investor Sentiment pubblicato alla fine di aprile, tra gli investitori facoltosi, circa la metà (47%) prevede di mantenere i propri portafogli all’incirca allo stesso livello nei prossimi sei mesi, il che significa che continuerà a comprare e vendere investimenti al tasso normale, e il 37% prevede di investire di più.

Seconda cosa che fanno è continuare a investire. Molti investitori di alto livello riconoscono un mercato in ribasso come un’opportunità di acquisto. Piuttosto che vendere le loro partecipazioni e bloccare le perdite,  molti grandi investitori  adottano un approccio aggressivo e iniziano a comprare.

Il consiglio principe dato agli investitori anche in questa fase critica di pandemia è assicurarsi che il proprio portafoglio sia ben diversificato, il che può contribuire a proteggervi assicurandovi che il vostro denaro sia investito in diversi prodotti, settori e regioni geografiche.