MERCATI EMERGENTI: UNA CORSA AD OSTACOLI

22 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Messico 1994, Tigri asiatiche 1997, Russia 1998, Brasile 1999, Turchia 2001 e Argentina 2002 sono state le più importanti crisi finanziarie dei mercati emergenti negli ultimi anni. Anche Paesi minori quali Ecuador, Ucraina e Pakistan hanno ristrutturato il proprio debito estero tra il 1998 ed il 2000.

Malgrado queste crisi finanziarie si succedano frequentemente, le obbligazioni emesse dagli stati sovrani sono molto ricercate dai risparmiatori privati e dai fondi internazionali per gli elevati rendimenti che queste emissioni garantiscono.

Le migliori opportunità di acquisto sui mercati emergenti si realizzano sovente nei mesi successivi allo scoppio della crisi, quando si allargano sensibilmente le differenze tra …….

*Federico Schmid è gestore “BNP Paribas – Banque Privée, Italia”

Per avere piu’ dettagli clicca su WSI REPORTS nella sezione INSIDER, che trovi sul menu in cima alla pagina.