Mercati emergenti: investitori locali fuggono senza voltarsi indietro

9 Agosto 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – Il paradosso dei mercati emergenti: mentre gli investitori esteri si rifugiano in queste piazze finanziarie, alla disperata di ricerca di titoli di debito più stabili rispetto a quelli della periferia dell’Europa e di altri strumenti finanziari che promettono apparentemente bene in termini di crescita, gli investitori di questi stessi paesi…fuggono. Chi ha ragione?

>>>>>QUESTO ARTICOLO E’ RISERVATO A MONEY MANAGER E GESTORI DI FONDI. PER LA LETTURA E’ RICHIESTO L’ABBONAMENTO A INSIDER. Ci si puo’ abbonare in pochi secondi. Per 1 mese, costa solo 0.78 euro al giorno.

Gli utenti abbonati possono continuare a leggere l’articolo cliccando >>>[QUI]