Meno rischi e rendimenti interessanti, l’alternativa all’azionario

27 Luglio 2011, di Redazione Wall Street Italia

New York – I mercati azionari stanno vivendo una fase di elevata volatilità e di incertezze al momento non risolte. E’ meglio iniziare a guardare al di là dell’azionario e, in particolare, ad asset che garantiscono ritorni e combinazioni di rischio/ricompensa particolarmente interessanti. Tali strumenti finanziari, come dimostrano i dati recenti, sono inoltre meno colpiti da disastri sia naturali – come il recente terremoto in Giappone – e geopolitici – come la guerra in Libia.

Le prospettive sono ancora più ottimistiche in Asia, dove i tassi di interesse sono relativamente elevati. Fino a poco tempo fa la situazione in questa regione non sembrava ideale, ma ottime opportunità si sono via via presentate. L’importante è ricorrere comunque a un processo di selezione che sia sempre accurato.