Mediobanca cede l’1,5% di Generali

29 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Scade domani l’operazione sull’1,5% di Generali che MPS aveva ceduto tre anni e mezzo fa conservando però finora i diritti di voto. Lo si legge su Il Sole 24 Ore. Ma Mediobanca, che ha fatto da controparte all’operazione, ha già rivenduto le azioni frazionandole sul mercato. La partecipazione dell’istituto nella compagnia triestina resta dunque invariata al 13,24%.