Matteoli inaugura i lavori della nuova stazione AV-AC di Napoli-Afragola

16 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Alla presenza del ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, sono stati avviati i lavori per la realizzazione della stazione ad Alta Velocità-Alta Capacità di Napoli-Afragola. La nuova stazione diventerà la fermata intermedia per i collegamenti ferroviari tra il Nord e il Sud del Paese, realizzati attraverso il raccordo (in costruzione) tra le linee veloci Roma-Napoli e Napoli-Salerno, offrendo così un’opportunità di riqualificazione anche all’hinterland napoletano. La stazione di Napoli-Afragola consentirà, inoltre, l’interscambio tra la linea ferroviaria Roma-Napoli e le future linee regionali Variante Napoli-Cancello e il prolungamento della Circumvesuviana. Il nuovo Terminal, dal costo di 74 milioni di euro, è stato progettato dall’architetto Zaha Hadid e sarà aperto ai passeggeri entro la fine del 2011, mentre il completamento della parte commerciale è previsto per luglio 2012. Alla cerimonia di avvio cantieri hanno partecipato anche il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, il presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro, il Sindaco di Afragola, Vincenzo Nespoli, l’Assessore Trasporti e Viabilità della Regione Campania, Sergio Vetrella, e l’Assessore alla Mobilità Urbana del Comune di Napoli, Agostino Nuzzolo. Presente l’ad del Guppo FS, Mauro Moretti.