Marea nera: BP e Guardia Costiera tornano sui loro passi

27 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – BP e la Guardia Costiera americana tornano sui loro passi e si dichiarano ora più cauti dopo aver dichiarato in maniera un pò precipitosa di aver arrestato la fuoriuscita di petrolio del Golfo del Messico. La Guardia Costiera staunitense ha dichiarto che BP sta riscontrando risultati positivi dalla serie di operazioni denominate “top kill”, con le quali sta introducendo fango e liquidi molto densi nel pozzo di petrolio nel tentativo di fermare la fuoriuscita. Quindi, la soluzione annunciata in precedenza si è rivelata ancora non definitiva. Un portavoce di Bp, ha detto che gli sforzi per arginare la falla proseguono e la società prevede di non poter dire nulla di risolutivo prima che finisca la giornata.