Mare: Codacons, troppe guide giudicano spiagge italiane

11 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Troppe le guide che ogni anno, in questo periodo, assegnano vele, bandierine e stelle alle spiagge italiane, alcune volte in modo poco omogeneo se non addirittura contraddittorio. Lo afferma il Codacons, commentando l’ennesima classifica relativa a mari e spiagge italiane. Esattamente un mese fa, una di queste guide proclamava la Liguria regina delle spiagge italiane nel 2010, e inseriva la Sardegna all’ultimo posto in classifica. Oggi la situazione è inversa: l’indagine diffusa in data odierna assegna il massimo dei punti alla Sardegna… “Crediamo che se davvero si vuole tracciare una classifica dei mari e delle spiagge da premiare, sia indispensabile istituire un unico organismo tecnico indipendente, che superi le differenze esistenti tra i diversi enti che ogni anno assegnano bandiere e vele, e che quindi sia inoppugnabile – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Altrimenti si rischia non solo di disorientare turisti e cittadini, ma anche di arrecare danno economico e sociale alle varie località italiane’.