Maire Tecnimont si aggiudica due contratti ad Abu Dhabi

26 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Maire Tecnimont S.p.A. annuncia che la sua principale società operativa, Tecnimont S.p.A. si è aggiudicata due contratti per la fase di Engineering, Procurement and Construction (EPC) relativa al progetto di espansione del complesso Borouge 3, nel sito di Ruwais (Abu Dhabi). Il cliente, Borouge, è una joint venture tra Abu Dhabi National Oil Company (ADNOC), una delle più grandi società specializzate nell’Oil&Gas al mondo, e Borealis, tra i principali produttori internazionali nei settori chimico e plastico. In particolare, Borouge ha assegnato due, su un totale di tre pacchetti, relativi al progetto “Borouge 3”. I contratti EPC sono stati aggiudicati a una Joint Venture guidata da Tecnimont S.p.A. (55%) e partecipata dalla società sud-coreana Samsung Engineering Co. Ltd. (45%). Il valore complessivo dei due contratti, assegnati al termine di una procedura di gara, è pari a circa USD 1,65 miliardi, di cui circa USD 910 milioni di competenza di Tecnimont. I due contratti EPC chiavi in mano riguardano il pacchetto multiplo di poliolefine (‘PO’, che include due linee di polietilene LL/HD-PE e due linee di polipropilene PP) e il pacchetto di polietilene a bassa densità (LDPE). Il progetto avrà inizio a partire dal giugno 2010, con completamento previsto agli inizi del 2014. “Siamo molto soddisfatti dell’aggiudicazione di questi due contratti, che confermano la leadership mondiale del Gruppo Maire Tecnimont nel settore delle poliolefine e la sua capacità di centrare gli obiettivi in un ambiente altamente competitivo, rispettando al contempo i propri parametri finanziari”, ha commentato Fabrizio Di Amato, Presidente e Amministratore Delegato di Maire Tecnimont S.p.A.. “Inoltre, questi contratti consolidano ulteriormente la nostra presenza ad Abu Dhabi e nell’Area del Medio Oriente”.