Made in Italy, cresce l’export delle calzature

31 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’estero premia le calzature made in Italy. Sono 98,4 milioni le paia di scarpe inviate all’estero nei primi cinque mesi del 2010, secondo i dati provvisori dell’Istat. Un volume che, anno su anno, è cresciuto del 5,3%, rivela Trend Calzaturiero, e che oltre frontiera ha messo in moto un giro d’affari di oltre 2 miliardi e mezzo di euro, lo 0,5% in più rispetto al gennaio-maggio 2009. Numeri positivi (per la prima volta da due anni torna a crescere anche il fatturato) che sembrano in questa fase confermare, corroborandola, la tendenza espansiva emersa nel primo scorcio del 2010.