Made in: Confindustria, voto Parlamento UE superiore a migliori aspettative

21 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Confindustria accoglie con piena soddisfazione il voto positivo del Parlamento Ue che ha approvato in prima lettura il regolamento europeo sul made in: un esito superiore alle migliori aspettative. Il voto di oggi, si legge in una nota, infatti, rappresenta una svolta nella storia di questo regolamento che è di fondamentale importanza per il mondo delle imprese italiane. Dopo la Commissione europea, anche il Parlamento si è schierato nettamente a favore dell’indicazione del paese di origine per taluni prodotti importati da paesi terzi. Sarà difficile ora per il Consiglio non tenerne conto. Questo risultato è il frutto dell’impegno dell’intera delegazione italiana che – sotto la guida di Cristiana Muscardini, Gianluca Susta e Niccolò Rinaldi – ha saputo aggregare il consenso di un’ampia maggioranza di parlamentari europei. Confindustria sostiene da sempre – con forza – la necessità di approvare il regolamento europeo sul made in e auspica che ora il Governo italiano si faccia portavoce delle istanze europee all’interno del Consiglio, per una rapida adozione del regolamento.