MACRO & MERCATI: OCCHIO AL CAPO DELLA FED

10 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

*Questo documento e’ stato preparato da MPS Finance Banca Mobiliare S.p.A. ed e’ rivolto esclusivamente ad investitori istituzionali ovvero ad operatori qualificati, così come
definiti nell’art. 31 del Regolamento Consob n° 11522 del 1° luglio 1998 e successive modifiche ed integrazioni. Le analisi qui pubblicate non implicano responsabilita’ alcuna per Wall Street Italia, che notoriamente non svolge alcuna attivita’ di trading e pubblica tali indicazioni a puro scopo informativo. Si prega di leggere, a questo proposito, il disclaimer ufficiale
di WSI.

_______________________________________

(WSI) –
In Italia oggi è atteso il dato sulla produzione industriale di maggio che a differenza del mese scorso non ha presentato giorni di festività extra e quindi è molto probabile che il dato registri un miglioramento. Atteso anche il dato sulla produzione industriale francese. Negli Usa atteso il discorso di Bernanke sul tema inflazione che dovrebbe esplicitare in modo più chiaro il grado di preoccupazione della Fed in merito alla dinamica dei prezzi, ribadita nel corso dell’ultimo meeting di politica monetaria.

Tassi di Interesse: in area euro si è assistito ad un lieve calo dei tassi di rendimento sulla scia del mercato statunitense. Il calo ha interessato soprattutto la parte a breve termine della curva con lo spread sul 2-10 anni che ha superato i 14 pb. Oggi oltre al dato sulla produzione italiana non sono attesi altri dati di rilievo, gli operatori resteranno quindi in attesa dell’apertura del mercato statunitense e del discorso di Bernanke. Sul dieci anni la resistenza resta a 4,72%.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Negli Usa tassi di mercato in calo in una giornata caratterizzata da bassi volumi. Oggi l’attenzione sarà interamente focalizzata sul discorso di Bernanke che potrebbero impattare in modo particolare sulle breakeven inflation che nel corso dell’ultima settimana hanno registrato un recupero di circa 3pb, complici il rialzo del prezzo del greggio ed i favorevoli dati Usa sul mercato del lavoro. Nel frattempo le indicazioni sul credito al consumo di maggio hanno evidenziato un sensibile recupero su base mensile, probabile conseguenza del venir meno del supporto offerto dal settore immobiliare. Per oggi il livello di resistenza sul decennale si colloca al 5,19%. Primo supporto di breve a 5,12%.

Valute: giornata di sostanziale stabilità sui mercati valutari in assenza di spunti di rilievo. I dati sulle posizioni nette degli speculatori pubblicate ieri hanno evidenziato un lieve aumento delle posizioni nette lunghe di Euro vs. Dollaro ed un contestuale e marginale ridimensionamento delle posizioni corte di Yen che rimangono però sempre prossime ai massimi storici. Con riferimento al cross EuroDollaro ribadiamo la prima resistenza a 1,3640 prima di puntare al massimo storico a 1,3680. Primo supporto a 1,3550-1,3570. Verso Yen prima resistenza a 123,75 e supporto a 122,75-123. In termini di EuroYen la resistenza si colloca a 168,50. Primo supporto a 167.

Materie Prime: in calo il prezzo del greggio Wti che scende a quota 72,19 $/b(-0.85%), dopo aver toccato il massimo da Agosto 2006 nella scorsa seduta. L’International Energy Agency (Iea) nel suo ultimo rapporto, ha comunicato che la domanda di greggio salirà in media del 2,2% tra il 2007 e il 2012, rivedendo al rialzo le precedenti stime. Secondo l’Iea inoltre, nei prossimi anni il mercato del greggio sarà più rigido a causa del lento incremento dell’offerta. Nella seduta di ieri bene i preziosi, con l’oro che ha guadagnato l’1,18%. Positivi gli industriali, trainati da piombo (+3%) e rame (+1,7%), che sta beneficiando dell’aumento delle importazioni cinesi nella prima parte dell’anno. Tra gli agricoli in rialzo zucchero (1,15%) e cotone (1,67) mentre grano e cacao perdono rispettivamente il 2% e l’1,5%.

Copyright © MPS Finance per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved