MA TU MISURI LE TUE PERFORMANCE COME TRADER ?

2 Marzo 2014, di Redazione Wall Street Italia

Alcuni trader fanno versamenti nei loro conti correnti ogni mese per evitare di rendersi conto di come stanno perdendo denaro. Non è un colpa ! è naturale fare questo tipo di cose. Noi tutti vogliamo avere successo e potrebbe essere devastante rendersi conto che, nonostante i nostri sforzi, non siamo ancora dei trader profittevoli.

Si, di certo ci vuole tempo per diventare un buon trader, ma se continui a perdere denaro ogni mese di sicuro stai facendo qualcosa di sbagliato.

[ARTICLEIMAGE] allora non cambiare e iniziare a portare a casa dei bei guadagni?
E’ di vitale importanza controllare le vostre performance per ogni trade, avere un diario di trading e registrare il setup applicato, l’aderenza al vostro PIANO DI TRADING ( ne avete di sicuro uno vero ? se no, è inutile anche che continuiate a leggere ) e avere fiducia nel vostro piano di trading.

Più importante ancora, se possibile, è registrare il rapporto tra i dollari vinti e i dollari persi per ogni singolo trade.
Ci sono molti modi per registrare il rapporto tra vincite e perdite, ma per me, questo di cui vi ho appena parlato è il più efficace per lo scopo che abbiamo in quest’ articolo.

E’ facilissimo calcolare questo rapporto, se tenete una registrazione di ogni trade. Registrate sempre la quantità di dollari vinti e la quantità di dollari persi, poi dividete la somma dei dollari vinti per la somma dei dollari persi (Non fate l’errore di mettere in relazione il numero totale di vincite con le perdite , perché potreste ottenere un buon rapporto tra le due ma essere lo stesso in perdita).
Se il vostro rapporto dollari vinti/ dollari persi è 100% o più basso siete sulla strada giusta per bruciare il vostro conto. Per poter essere sicuri di sopravvivere dovete aumentare quel rapporto per lo meno fino a 200% ( in altre parole per ogni dollaro perso dovreste guadagnare 2 dollari ). Alcuni trader professionisti hanno un rapporto di 400%.

Perchè alcuni traders hanno un basso rapporto dollari vinti/ dollari persi? Una delle ragioni è che non fanno attenzione al potenziale rischio quando fanno un trade. Si fidano di setup che non hanno dimostrato ancora di poter dimostrare un profitto ma che hanno la strada aperta per una forte perdita. Invece di saltare su tutti questi trades, dovrebbero aver sviluppato il loro PIANO DI TRADING, individuando con precisione quali setup e quali valori ad esso pertinenti devono mettere nei loro ordini.
Tutto ciò ha bisogno di grande dedizione e grande dispendio di energia e tempo, ma alla fine premia davvero. Finalmente inizierete a vedere che i vostri profitti iniziano a crescere costantemente nel tempo.
Continuando a controllare le vostre performance e regolando il vostro rischio di conseguenza, vedrete finalmente i vostri profitti raggiungere nuove vette.
Il trading è un’ attività in cui tutto deve assolutamente quadrare e non si basa solo sui setup.