Louisiana Sheriffs’ Pension and Relief Fund contro IBM

14 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

Ieri, IBM (NYSE:IBM) ha ricevuto comunicazione di un’azione legale basata su un’inverosimile teoria del complotto; infatti questa causa cerca di confondere il sostegno di IBM a una proposta legislativa sulla sicurezza cibernetica negli Stati Uniti – che ancora deve essere approvata – con il programma, completamente non correlato, di sorveglianza condotto dalla NSA e denominato PRISM. Anche da una veloce lettura della proposta legislativa, nota come CISPA, risulta chiara l’assenza di alcun rapporto con il programma della NSA divulgato recentemente. La legge proposta è concepita per contribuire a proteggere le aziende dagli attacchi cibernetici incoraggiando la condivisione di informazioni sulle minacce informatiche, come il malware. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

IBMDoug Shelton, [email protected]