Lottomatica, si chiama “Maximiliardario” il Gratta e Vinci 2011

3 Gennaio 2011, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – E’ “Maxi Miliardario” il primo biglietto che Gratta e Vinci propone per il 2011. Una première tutta italiana nel panorama delle lotterie istantanee con cui Gratta e Vinci, sempre al passo con i tempi, amplia la propria rosa di giochi. Il biglietto, si legge in una nota di Lottomatica, arricchisce la famiglia dei “Miliardari” ed è simile per meccanica e grafica ai suoi illustri predecessori con un montepremi sensazionale e un primo lotto di biglietti con oltre 3 milioni di premi da 50 Euro in su. La dinastia dei “Miliardari” ha fatto vincere negli anni somme da capogiro: sono stati pagati complessivamente premi per oltre 13,3 miliardi di Euro mentre, ad oggi, sono 811 i fortunati vincitori di premi da 500.000 e 1.000.000 di Euro. Il biglietto, che punta a consolidare il successo raggiunto con la gamma dei “Miliardari”, propone una formula tradizionale che risponde alle richieste dei consumatori. Oggi, anche per i giochi, si esigono prodotti di qualità: belli, divertenti, curati in ogni dettaglio e sempre più ricchi. In una parola Maxi Miliardario. La categoria dei “Miliardari” è una vera e propria garanzia per i giocatori su cui Lotterie Nazionali ha creato una famiglia di Gratta e Vinci pronti ad offrire diverse soluzioni in termini di prezzo e vincita. “Maxi Miliardario”, ha un costo di 20 Euro, un premio massimo di 5 milioni di Euro e offre il più ricco pay out nella storia del Gratta e Vinci. La meccanica di gioco è quella classica delle lotterie istantanee: in alto ci sono i 6 numeri vincenti e, nella parte inferiore del biglietto, addirittura 20 caselle da “grattare” per scoprire le corrispondenze fortunate. In più, col ricco e avvincente Maxi Bonus, è possibile moltiplicare la vincita del premio corrispondente 2, 5 o 10 volte.