Lotteria scontrini, si parte: prima estrazione il 7 agosto. Come partecipare

6 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Se ne parla da tre anni, ora è finalmente arrivata la data di partenza: venerdì 7 agosto 2020. È questo il giorno in cui è programmata la prima estrazione della lotteria degli scontrini, il nuovo sistema messo a punto a punto dal Governo per tentare di limitare i casi di evasione fiscale.

Ma la fase di lancio entrerà nel vivo lunedì 9 marzo (ore 12), giorno in cui l’Agenzia delle Entrate e la Sogei apriranno le iscrizioni al “portale lotteria”. Un passaggio obbligato per poter accedere alla nuova lotteria. A fissare le regole del gioco è il provvedimento firmato dal direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, che ha definito le istruzioni per partecipare al concorso a premi collegato al nuovo ‘scontrino elettronico’.

Chi può partecipare

Dall’1 luglio 2020, tutti i cittadini maggiorenni e residenti in Italia potranno partecipare effettuando un acquisto di importo pari o superiore a 1 euro di beni o servizi fuori dall’esercizio di attività d’impresa, arte o professione presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi ed esibendo il loro codice lotteria.

Le regole da seguire

Per ottenere il codice lotteria basterà inserire il proprio codice fiscale nell’area pubblica del ‘portale lotteria’. Una volta generato, il codice potrà essere stampato su carta o salvato su dispositivo mobile (telefoni cellulari, smartphone, tablet, ecc.) e mostrato all’esercente.

Ciascuno scontrino valido per la partecipazione alla lotteria genererà un numero di biglietti virtuali per la partecipazione all’estrazione, pari ad un biglietto per ogni euro di corrispettivo, con arrotondamento all’unità di euro superiore se la cifra decimale è superiore a 49 centesimi.

In altre parole, più alto sarà l’importo speso, maggiore sarà il numero di biglietti associati all’acquisto, fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali. Dunque, per corrispettivi pari o superiori a euro 1.000 il numero massimo di biglietti generati sarà, in ogni caso, pari a 1.000.

Estrazioni mensili

Per il 2020 le estrazioni saranno mensili, con un’ulteriore estrazione annuale. In fase di avvio saranno previste estrazioni mensili con 3 premi al mese pari a 30mila euro ciascuno e una estrazione annuale con un premio pari a 1 milione di euro.

Dopo quella del 7 agosto le successive estrazioni mensili avverranno ogni secondo giovedì del mese. A partire dal 2021, inoltre, verranno attivate anche estrazioni settimanali con 7 premi del valore di 5mila euro ciascuno. I premi della lotteria non saranno assoggettati ad alcuna tassazione.

Partecipando al concorso – sottolinea l’Agenzia – “si contribuirà in maniera attiva alla riduzione del gap tra l’Iva potenziale e quella incassata dallo Stato e al miglioramento dei servizi offerti alla collettività”. Tutte le regole sono contenute in un Provvedimento dei Direttori dell’Agenzia delle Entrate e dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli