Londra, finanza: si impennano le offerte di lavoro nella City

8 Giugno 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Salgono per il quinto mese consecutivo le offerte di lavoro nella City londinese. Secondo quanto riporta l’agenzia Bloomberg, lo scorso mese le richieste sono salite del 52% a 4.100 contro le 2.690 dello stesso mese dell’anno scorso. Secondo l’agenzia stampa, le banche sono a caccia soprattutto di trader che operano nel reddito fisso.

“In alcune aree del reddito fisso, materie prime e valute, i ricavi sono in forte crescita: ciò sta creando opportunità per gli specialisti in queste aree come non succedeva da tempo”, ha detto Adam Jackson, amministratore delegato della società di recruiting Astbury Marsden. “Sono molto richiesti anche addetti Junior nel settore delle fusioni e acquisizioni”.

“Le banche stanno assumendo per le loro sale operative soprattutto dopo che alcune aziende europee e statunitensi hanno riportato forti profitti nelle attività a reddito fisso nel primo trimestre, per via di un ritorno della volatilità sui mercati obbligazionari e valutari” ha concluso Astbury Marsden. (mt)