Lo scorso 11 maggio, a due mesi dal terremoto, il sito di social music a scopo benefico www.pra

13 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Lo scorso 11 maggio, a due mesi dal terremoto, il gruppo di volontari giapponesi creatori di “praylist.jp” ha organizzato un concerto di beneficenza in simultanea a New York e Tokyo, trasmesso in diretta webstream. Martin Friedman (Photo: Business Wire) L’evento benefico ha visto la partecipazione di 15 musicisti, tra cui DJ Niko, The Blue Pages, Deena Goodman, Born Again Baldwins da New York e Cristalle da Tokyo. La nuova piattaforma di social music “www.praylist.jp” è stata creata con l’obiettivo di sostenere sul lungo termine la ricostruzione del Giappone, stabilendo un contatto fra i sopravvissuti dello tsunami e il resto del mondo. Dai sopravvissuti dello tsunami al mondo L’obiettivo è creare un sistema in grado di convertire le voci dei sopravvissuti dello tsunami in un brano musicale cantato e diffonderlo automaticamente sul Web. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=6717044&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

praylistJIN SITO, [email protected]: +81-3-6441-7788