LexisNexis: ricerca globale rivela che studi legali usano social media – ma non al meglio delle

12 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

LexisNexis (www.lexisnexis.com), compagnia di spicco nel panorama della distribuzione di soluzioni per contenuti e tecnologia, ha rilasciato oggi i risultati della sua più recente indagine riguardo il coinvolgimento degli studi legali nella politica dei social media. La relazione finale, dal titolo ‘Global Social Media Check-up: revisione mondiale del coinvolgimento degli studi legali nelle politiche dei social media’ rivela che, nonostante l’avvento dei social media abbia cambiato il modo di comunicare nell’ambito privato di milioni di persone, e che molti studi legali coinvolti nel business-to-business internazionale abbiano registrato la loro presenza sui network, i professionisti del legale, nel complesso, hanno ancora un approccio reticente alla partecipazione sui social media. Galleria Fotografica/Multimediale Disponibile: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=50101775&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Lansons Communications per LexisNexisSarah Tye+44 207 2943633saraht@lansons.com