Lehman, presto i soldi ai creditori europei?

16 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Accelerano i tempi del rimborso dei creditori del fallimento Lehman Brothers. Stando alle indiscrezioni del Wall Street Journal, la PricewaterhouseCoopers, amministratore per l’Europa del recupero dei crediti post fallimento, ha messo a punto un piano per accelerare la restituzione di somme per un importo di 22 miliardi di dollari ai creditori europei. La maggior parte delle richieste dei creditori sarà approvata entro la fine dell’anno, ma i soldi contanti saranno distribuiti nel 2011. Una mossa che accelera i notevolmente i tempi dei rimborsi rispetto ad un approccio tradizionale. Il Piano, che dovrebbe essere annunciato oggi stesso, dovrà trovare il consenso di una maggioranza qualificata degli investitori europei.