Lega: presentato ricorso per cancellare riforma delle pensioni

1 Marzo 2012, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Umberto Bossi e Roberto Maroni hanno depositato stamani in Cassazione il testo di un quesito referendario per chiedere l’abrogazione della riforma delel pensioni introdotta dal Governo MOnti con il ‘decreto salva Italia’.

Lo ha annunciato su Facebook lo stesso Roberto Maroni.

“Mi sto recando, insieme ad Umberto Bossi, alla Corte di Cassazione per depositare un ricorso per cancellare l’odiata riforma sulle pensioni del Governo Monti. Prevedo milioni di firme a supporto dell’iniziativa”, ha dichiarato ai giornalisti l’ex ministro dell’Interno.

Nella legge di iniziativa popolare si chiede la garanzia delle pensioni di anzianita’ con 40 anni di contributi e delle pensioni di vecchiaia.

La Lega conferma in questo modo con fermezza la sua posizione di opposizione al governo Monti. Inoltre Bossi ha ribadito che l’alleanza con Silvio Berlusconi e il Pdl e’ definitivamente tramontata.

Un’altra mossa per attirare voti e consensi in vista delle prossime amministrative di maggio. “Noi facciamo anche senza i soldi di Berlusconi”, ha detto il Senatur.