Le vie del Signore sono infinite e… ci indicano la strada del cambiamento

22 Maggio 2019, di Leopoldo Gasbarro

“Tu vieni a rubare le offerte in chiesa?”.
“Prova a farlo ora che abbiamo sostituito le monetine con un POS che accetta i pagamenti elettronici”.

Sembra un’eresia? In realtà non lo è.

L’altro giorno mentre viaggiavo in treno, il mio amico Maurizio Pimpinella, mi invia un messaggio su Whatsapp. Maurizio è Presidente dell’Associazione Italiana Prestatori Servizi di Pagamento (APSP). La sua è ormai una deformazione professionale. Ogni notizia che riguarda il mondo dei pagamenti, soprattutto quelli elettronici, soprattutto quelli che “indicano una nuova via”, lo attrae come un’ ape con il polline.

Spesso li condivide con il sottoscritto. Lo fa anche stavolta.

Leggo e quello che leggo mi sorprende.

Nonostante si sia coscienti di come il Mondo cambi rapidamente ci sono aspetti che, nel nostro immaginario collettivo, ci aspetteremmo restino immutabili nel tempo. Così il titolo riportato dall’articolo pubblicato dal sito “Chioggia News24”, colpisce come pochi altri potrebbero fare.

“Offerte con il Bancomat arriva il POS in chiesa”.

La foto riportata al centro della pagina non lascia spazio ad interpretazioni.

 

Uno schermo, un menù e tre possibili scelte:

-Offerta Candela;

-Offerta Messa;

-Offerta liberale;

Nell’articolo si legge:

Notizia curiosa, certamente, che ha destato però la curiosità di fedeli e non. In pratica all’interno della basilica di San Giacomo e della Cattedrale a Chioggia e della chiesa di San Martino a Sottomarina, verrà installato un dispositivo elettronico (foto), in pratica una specie di POS, che darà modo di elargire la propria offerta per le candele, per la Messa o per offerte libere, con il proprio bancomat. In questo modo la traslazione finirà direttamente nel conto corrente della parrocchie, evitando accumulo di denaro nelle cassettine per le offerte, prese sempre più spesso di mira dai ladri.

“Si tratta di un esperimento – spiega monsignor Vincenzo Tosello, parroco di San Giacomo – che se sarà positivo verrà allargato alle altre chiese. Naturalmente i sistemi tradizionali di raccolta non verranno smantellati, ma con questa innovazione si dà modo a chi è sprovvisto di monete o banconote di poter versare la propria offerta. Certo, esistono delle spese bancarie che però non toccheranno il fedele. In pratica se uno versa un euro per la candela, 30 centesimi sono di spese che però non paga l’utente”.

 

Se la notizia attira la nostra curiosità proprio per la forte tradizione a cui è legato il mondo della chiesa, al tempo stesso dovrebbe farci comprendere quanto forti siano le trasformazioni ed i cambiamenti che stiamo vivendo soprattutto in questo campo. Ormai quando pago attraverso il Wallet del mio telefono su cui sono “virtualizzate” tutte le mie carte di credito sono sempre meno le persone che si meravigliano.

Ma, solo un anno fa, quanti utilizzavano questo servizio?

Pago con il telefono il parcheggio in centro a Milano, persino il biglietto della metropolitana. Non c’è più neanche la necessità di effettuare gli acquisti dei ticket: passiamo con la nostra carta di credito o con il nostro Wallet quasi come se li trasformassimo in una sorta di Telepass della metropolitana.

Il lettore legge la carta in entrata e salda il conto sul tornello in uscita.

Semplice no?

Niente più tempo perso in coda alle macchinette o all’edicolante di turno, niente più carta da utilizzare, niente più monetine da cercare, niente più ricevute, ne biglietti scaduti, da cestinare.

Insomma, la comodità si trasforma in sostenibilità. Sostenibilità è anche qualità delle nostre vite, è anche minor impatto sull’ambiente.

Insomma cambia il Mondo, cambia anche la Chiesa, che del Mondo fa parte e che del Mondo deve, giocoforza, tenere il passo.

Un’ultima nota.

Sempre sul portale Chioggia News24, nella stessa pagina in cui trovo la notizia del POS in Chiesa, ne trovo altre due o tre che riguardano i furti alle cassette delle offerte di altre Chiese della zona.

La morale?

La stessa con cui ho cominciato quest’articolo:

“Tu vieni a rubare le offerte in chiesa?”.

“Prova a farlo ora che abbiamo sostituito le monetine con un POS che accetta i pagamenti elettronici”.

Sostenibilità? È anche traducibile in maggior sicurezza…

È proprio vero…

…che le vie del signore, ci indicano dove stiamo andando NO?!