Le sfide normative e la gestione dei rischi dominano l’ordine del giorno della riunione interna

7 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

I giuristi d’impresa si riuniranno a Vienna dal 30 maggio al 1 giugno per la 17a conferenza annuale dell’Association of Corporate Counsel Europe (ACC Europe), “Strategic Risk Management: Art or Science?”. La Conferenza verterà sul tema della mitigazione del rischio e dell’esercizio della leadership nei momenti di cambiamento. In tale contesto oltre 200 delegati raccoglieranno nuove idee e spunti di riflessione da colleghi ed esperti del settore, partecipando al contempo a forum interattivi dove saranno presentate risorse pratiche e migliori prassi. La conferenza ACC Europe vedrà tra gli oratori i giuristi d’impresa di Goodyear, Nokia, Phillip Morris International, Qioptiq e Yahoo!. Le diverse sessioni riguarderanno problematiche proprie dei giuristi d’impresa, fra le quali: il ruolo del giurista nel programma glabale di etica e conformità; modalità di miglioramento dell’efficienza del dipartimento giuridico; masterclass per l’acquisizione di capacità dirigenziali rivolto a giuristi d’impresa e ad altri professionisti impegnati nella gestione del rischio; tutela dei diritti di proprietà intellettuale nell’era di Internet e dei nuovi media; workshop dedicati alla consulenza investigativa per aziende, alla gestione di crisi e alla leadership; rischi di corruzione nell’Europa centrale e orientale. La sessione plenaria di apertura, “Gouverner c’est prévoir” o Arte della gestione strategica, si rivolgerà al ruolo del giurista nella gestione del rischio in un contesto di soddisfazione delle richieste quotidiane di servizi giuridici, con spunti di riflessione provenienti in prima persona da Iohann LeFrapper, Alcatel-Lucent; Valeria Pavlukova, Anheuser-Busch InBev; Marco Kerschen, Polo Ralph Lauren Europe; Dir. Dott. Hilmar Kroat-Reder, vicepresidente Senior, Corporate Affairs & Sustainability di OMV; Charles C. Adams, Jr., partner di Hogan & Hartson e altri personalità della comunità internazionale dei giuristi d’impresa. “La globalizzazione delle imprese, la maggior responsabilità dei giuristi d’impresa e i cambiamenti normativi dell’UE implicano la forte necessità di strumenti e risorse che permettano ai giuristi europei di adattarsi a questo nuovo panorama”, ha affermato Frederick J. Krebs, presidente di ACC, il quale ha aggiunto: “Le imprese europee si trovano ad affrontare carichi di lavoro molto più impegnativi e quindi ampliano i propri staff specializzati in ambito giuridico. Questo è il momento opportuno per condividere nuove risorse, in modo che i giuristi d’impresa europei possano affrontare la gestione dei propri dipartimenti giuridici nel breve e nel lungo periodo”. “ACC Europe è impegnata nell’analisi di nuove metodologie per la gestione dei dipartimenti giuridici e nei progressi tecnologici da cui la comunità europea dei giuristi potrà trarre vantaggio”, ha affermato Axel Viaene, presidente di ACC Europe e Direttore giuridico per la regione EMEA, oltre che Consulente di Starbucks Coffee. “Questo evento annuale rappresenta per i nostri membri un’opportunità unica per stringere rapporti di conoscenza tra colleghi e scambiare idee preziose in una prospettiva internazionale”. Le informazioni sull’iscrizione di rappresentanti della stampa sono disponibili all’indirizzo: www.acc.com/vienna. I media interessati a partecipare devono rivolgersi a Robin Scullin o Marthea Davis. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Association of Corporate CounselRobin Scullin, +1 [email protected] Davis, +1 [email protected]